QUANDO LA RICERCA È VICINA AL PAZIENTE

di Margherita De Bac

Daniela Esposito a proposito della mia opinione critica nei confronti dei medici che non mettono a disposizione i risultati delle loro ricerche esprime una posizione contraria. E ne sono contenta.

“Sono affetta da Sindrome di Lambert Eaton, una malattia talmente rara ed invalidante che, nel modo conta pochissimi ammalati. Ho avuto la fortuna di imbattermi in un team di ricercatori che hanno abbracciato la mia causa. Non mi hanno mai fatto sentire un numero, ma una persona, mi hanno coinvolta, stimolata, si sono sempre interessati ai miei progressi, lavorando in squadra con i neurologi per discutere in gruppo le decisioni da prendere sulla terapia. Concordo sul fatto che le cause farmaceutiche e per esse i ricercatori tutti spesso siano demotivati nell’ approcciarsi a malattie di cui esiste pochissima statistica ma, non generalizzerei perché fortunatamente c’è anche chi con dedizione e passione svolge incondizionatamente la professione.”

Print Friendly, PDF & Email
©2012, MediArt S.r.l.